Quanti metri quadrati servono per vivere? Negli ultimi anni, con le loro creazioni, molti hanno cercato di rispondere a questa domanda. Secondo alcuni si può vivere in uno spazio di circa 35 m2, ma c’è chi va oltre pensando a case portatili di 25 m2 che si possono acquistare su Internet.

I più ambiziosi puntano a realizzare gli edifici più piccoli del mondo. E’ il caso dello studio Kitoko, che ha realizzato a Parigi un “appartamento” di 8 m2, al cui interno è possibile trovare un lavandino, una finestra, una cucina, un bagno e una zona notte su un armadio.

E’ questa la costruzione più piccola al mondo? Anche se sembra incredibile, non lo è. Un gruppo di ricercatori e designer di Londra e Monaco ha infatti dato vita a Micro Compact Home, un cubo di 7m2 ideato per due persone con la filosofia del “meno è più”.

Ottimizzata al massimo, questa “casa” dispone di un letto a castello, un tavolo, un mobile da cucina, una televisione e una piccola zona dedicata al bagno. L’immobile può essere trasportato da un eleicottero e il suo costo è di 38.000 euro. Il suo design innovativo, che permette di offrire così tanto in così poco spazio, ha permesso ai suoi ideatori di vincere diversi premi di architettura.

L’assurda “lotta” per costruire la casa più piccola del mondo (Foto)

Ma nel Galles, a Conwy, è possibile trovare una “casa” ancora più piccola. Si tratta di Quay House, che con i suoi 3,05 metri di lunghezza e 1,8 di larghezza è l’abitazione più piccola del Regno Unito. Costruita nel XVI secolo è stata abitata per 400 anni. Al momento non ci vive nessuno ed è solo meta per i turisti.

L’assurda “lotta” per costruire la casa più piccola del mondo (Foto)

Negli Stati Uniti è possibile trovare case decisamente piccole e abitate. Jeff Obafemi Carr, un pastore di Nashville (Tennessee), ha deciso di lasciare temporaneamente sua moglie e i suoi cinque figli per andare a vivere in una casa di 5,5 m2. Secondo Carr queste piccole strutture possono essere una soluzione per le persone senza fissa dimora. Dopo due mesi in cui ha vissuto in quella piccola casa ha raccolto 67.000 dollari per costruire altre sei abitazioni simili per le persone più bisognose.

L’assurda “lotta” per costruire la casa più piccola del mondo (Foto)

C’è poi il caso di Jeff Wilson, un professore di Scienze ambientali dell’Università di Huston-Tillotson ad Austin (Texas), soprannominato il professore “contenitore”. Wilson ha cominciato a riflettere sul futuro e si è chiesto come potrebbero essere le case quando a popolare il mondo saranno 10 milioni di persone. Ha quindi dato il via al The Dumpster Project, un’iniziativa con la quale ha deciso di vivere per un anno in un cassonetto della spazzatura di 3,3 m2 provvisto di pannelli solari. In questa scatola di metallo, come è facile immaginare, può entrare giusto il minimo indispensabile.

L’assurda “lotta” per costruire la casa più piccola del mondo (Foto)

Ma al piccolo sembra non esserci mai fine. Nel 2012 il designer Van Bo Le-Mentz si è impegnato a realizzare la casa più piccola del mondo: 1SQM House. Una minuscola abitazione in legno nella quale è impossibile addirittura sdraiarsi, dal momento che misura solo 1 m2. Tutti possono godere di questa casa “do it yourself”, che può essere posizionata in orizzontale e verticale, per pochi soldi. Servono, infatti, solo 250 euro spesi in legno per realizzarla.

L’assurda “lotta” per costruire la casa più piccola del mondo (Foto)

A Barnsbury, nel Regno Unito, c’è poi una piccola casa di 16,44 m2 che è stata messa in vendita alla cifra esorbitante di 275.000 dollaricon la scusa che si tratta della costruzione più piccola del mondo.

L’assurda “lotta” per costruire la casa più piccola del mondo (Foto)

Ma la battaglia non si ha solo per la casa più piccola, la si ha anche per quella più stretta. Lo scorso anno, in Scozia, è stata messa in vendita un’abitazione per 85.000 sterline e i proprietari sostenevano che si trattasse dell’immobile più stretto al mondo. Ma nonostante il suo 1,1 metro di larghezza, non si trattava della casa più stretta.

Il Guinnes è andato nel 2012 a una casa di Varsavia realizzata come installazione artistica di soli 92 centimetri di larghezza nella sua parte più stretta e 1,5 metri di larghezza nella sua parte più ampia. Non ci sono finestre che possono essere aperte, ma c’è una camera, una cucina, un bagno e una zona salotto. In questa casa di due piani, che ha una superficie di 14 m2, ha vissuto lo scrittore israeliano Etgar Keret.

L’assurda “lotta” per costruire la casa più piccola del mondo (Foto)

 

RICHIEDI CONSULENZA SU QUESTO ARGOMENTO

Fonte

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *