download

Sei uno scostumato di m…!”. Ma il vicino se ne va e non ascolta.

  Le liti tra vicini: quando l’ingiuria è dietro l’angolo. Anzi: dietro la porta. Le discussioni tra condòmini, si sa, sono frequentissime, innumerevoli tanto quanto lo sono i motivi che le originano: la polvere dal balcone del piano di sopra, i rumori dall’appartamento accanto, gli schiamazzi dalle finestre, il calpestio sul pavimento, le divergenze sul… Continua »

IMG-20160405-WA0023

Distacchi di intonaco a causa di lavori svolti non a regola d’arte

Per i lavori svolti non a regola d’arte risponde l’amministratore-direttore dei lavori e non il condominio isponde l’amministratore che non ha convocato la ditta per correggere i vizi e non il condominio per la cattiva esecuzione dei lavori appaltati. “In tema di appalto non è il condominio ma l’amministratore, in qualità di soggetto incaricato della… Continua »

manzo-barbecue

Come usare il barbecue in condominio senza distrurbare i vicini.

frequente il ritrovo in gruppo per una cena in compagnia di amici o della famiglia, magari con una divertente e bella grigliata. Solo che spesso, questa appare come fastidiosa e a volte dannosa per i vicini; difatti il barbecue in Condominio è spesso una causa di attriti tra condòmini in una fattispecie in cui vengono… Continua »

89c5f928-30d9-49fd-9d76-45073d128928

Quale deve essere l’altezza minima di un sottotetto perché possa essere abitabile?

L’altezza media ponderale minima di un sottotetto affinché possa essere abitabile può essere inferiore allo standard di 2,70m (2,40 per i corridoi o sotto i soppalchi), ma ogni Regione ha stabilito delle proprie regole. Per la maggior parte delle Regioni italiane l’altezza media di un sottotetto abitabile è di 2,40m, in alcuni casi viene ulteriormente… Continua »

isolatori-sismici-quali-sono-e-come-funzionano_ng2

Isolatori elastomerici, parliamo un po’ per progettare in zone sismiche

Oggi ho deciso di affrontare il tema degli isolatori elastomerici, il perché è semplice: purtroppo stanno capitando tante brutte cose ultimamente nel nostro paese, l’unica verità è che non possiamo conoscere quando avverrà il prossimo sisma ma possiamo prevedere dove sarà (grazie all’aiuto dei nostri preziosissimi geologi) e prevenire i danni costruendo case appositamente per… Continua »

finestra

Distanze tra edifici e parti accessorie: scale esterne e volumi tecnici

La disciplina delle distanze tra edifici e corpi avanzati aggettanti come scale esterne e volumi tecnici Nel calcolo della distanza minima tra costruzioni, si deve tener conto anche delle strutture accessorie di un fabbricato, qualora queste, presentando connotati di consistenza e stabilità abbiano natura di opera edilizia. Costante è l’indirizzo giurisprudenziale che fa rientrare nel… Continua »

italiasicura_5

Prevenzione strutturale: Italiasicura annuncia il bonus antisismico all’85%

La struttura di missione Italiasicura del Governo presenta il piano per la prevenzione strutturale del territorio. E tra le misure, l’innalzamento all’85% del bonus antisismico Il Governo ha presentato a Roma le misure previste nel disegno di legge sul bilancio 2017 dedicate alla Prevenzione Strutturale dell’Italia: si tratta di una combinazione di tutte le misure… Continua »

distanza-alberi-alto-fusto-medio-fusto-siepi-normativa

Distanze dai confini e alberi: la normativa vigente

Le distanze degli alberi dai confini sono dettate dai regolamenti e dagli usi locali. In mancanza di essi valgono le minuziose indicazioni prescritte dall’art. 892 cod.civ. Per le distanze degli alberi dai confini il codice civile rinvia a regolamenti e usi: in mancanza di essi valgono le distanze minuziosamente prescritte – in base alle tipologie di… Continua »

152524801-254ea198-eaa3-42fa-98c1-09046039fdc2

Edifici costruiti in pietra, in anni in cui non esistevano norme antisismiche …

  “E’assurdo constatare come in una compravendita immobiliare venga chiesto il certificato di classe energetica e non un documento che attesti l’adeguamento dello stesso alle norme antisismiche”   Il Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, Armando Zambrano, è intervenuto in merito all’evento sismico che nella notte scorsa ha devastato il centro del Paese. “Gli eventi distruttivi… Continua »

wm_full

Il folle mercato immobiliare di San Francisco

La città di San Francisco continua a vivere la sua bolla immobiliare privata. Con i prezzi per l’acquisto di abitazioni ben superiori alla media nazionale, come 1,37 milioni di dollari per comprare una casa o i 42.000 dollari all’anno per l’affitto di un appartamento con una camera da letto, per i suoi abitanti è sempre… Continua »

Articoli
  • 20060628 - ROMA - CRO - CALDO: ANZIANI; 50% OSPEDALI E OSPIZI SENZA CONDIZIONATORIOTE, A RISCHIO CIRCA 500.000 OVER 65 RICOVERATI - Un uomo davanti ad una fila di condizionatori all'esterno di un palazzo di Roma. Circa 500.000 anziani sono ricoverati in ospedali e ospizi, dove nella meta' dei casi (52% di quelli pubblici e 45% di quelli privati) manca l'aria condizionata.  Da qui l'invito al ministro Turco ad avviare un monitoraggio su queste strutture, non solo in un'ottica di salute ma anche di risparmio. ''Basti considerare - ha aggiunto Roberto Messina, presidente di Federanziani, che ha realizzato il volume insieme all'Ote - che per colpa del caldo molti anziani vengono ricoverati nei reparti di rianimazione per periodi che vanno da 7 a 24 giorni. Con il solo acquisto di un condizionatore si risparmierebbero senz'altro molti soldi''. DAPHNE TESEI ANSA-I50

    Condizionatori con unità esterna senza Scia, multato anche il nuovo proprietario

    Tar Lazio: va sanzionato non solo il colpevole dell’abuso, ma anche l’acquirente che non ha ripristinato la legalità 31/08/2015 – Paga la multa per un condizionatore esterno installato senza Scia anche il nuovo proprietario, che ha acquistato l’immobile dopo la realizzazione dell’intervento. Si è espresso in questi termini il Tar Lazio con la sentenza 10826/2015…. Continua »

  • Panoramiche di edifici a Napoli, 6 giugno 2013.
ANSA / CIRO FUSCO

    Qual è la differenza tra prima casa e abitazione principale?

    I concetti prima casa e abitazione principale non sono sinonimi ma espressioni diverse, soprattutto se confrontiamo il significato sul piano normativo e fiscale Prima casa e abitazione principale significano la stessa cosa? Capita, nel linguaggio comune, di usare indifferentemente le espressioni prima casa e abitazione principale come se si trattasse di sinonimi e spesso si… Continua »

  • 001

    Demolizione e ricostruzione: quando è sufficiente la Scia?

    Demolizione e ricostruzione, quando è sufficiente la Scia? La questione è stata affrontata dalla seconda sezione penale dellaCorte di Cassazione penale nella sua sentenza 26713/2015.  Si tratta, come si vede, di una sentenza penale, giacché tutto prende le mosse da un procedimento per abuso edilizio a carico di un proprietario. Il caso In un procedimento per abuso edilizio il proprietario… Continua »

  • Low angle view of air conditioners mounted on a wall

    TASSA SUI CONDIZIONATORI, ASSOCLIMA METTE I PUNTINI SULLE “I”

    Passata la tempesta sulla clamorosa Bufala della tassa sui condizionatori e sugli impianti di climatizzazioni, anche Assoclima, Associazione Costruttori Sistemi di Climatizzazione, interviene sulla questione. E lo fa con il suo presidente, Alessandro Riello, che getta acqua sul fuoco delle (inutili) polemiche, specificando meglio i contorni della vicenda. “La tassa sui condizionatori non esiste”, taglia… Continua »

  • tettoia_legno

    DIFFERENZE TRA TETTOIA E PERGOLATO NELLA DEFINIZIONE EDILIZIA

    Nell’ambito degli interventi edilizi di minore entità ha sempre creato parecchia confusione la differenza, sottile, che intercorre tra una tettoia e un pergolato che, nel linguaggio e nel sentire comune spesso si equivalgono e si confondono. Ma i tecnici hanno bisogno di definire con precisione la differenza che passa tra questi due manufatti edilizi, per… Continua »

  • brescia-malagnini-luciano-manutenzione-base-caldaia-sconto51-37427-WDO24a

    Sostituzione di una caldaia: serve l’autorizzazione del comune?

    Quale titolo edilizio è necessario per effettuare la sostituzione di una caldaia in un’abitazione privata? Poiché sul tema ci sono parecchie voci, alcune contrastanti, pare opportuno riportare qui la risoluzione del quesito.   Ai sensi dell’art. 6 del Testo unico edilizia (d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380), gli interventi di manutenzione ordinaria non sono soggetti… Continua »

  • soppalco-arredo-2

    Realizzazione di un soppalco: quale titolo serve?

    . Per la realizzazione di un soppalco, tramite l’interposizione in uno spazio chiuso di un edificio di un solaio orizzontale calpestabile, occorrono dei titoli edilizi particolari? Abbiamo girato questa domanda a Mario Di Nicola, architetto e autore di numerosi e apprezzati libri tecnici sull’argomento, per avere una risposta definitiva “In realtà”, ragiona Di Nicola, “anche… Continua »

  • a411decoro-architettonico-violazione

    Aspetto architettonico e decoro architettonico dell’edificio sono concetti differenti? Si ma ?

    Quando parliamo di estetica dell’edificio, siamo abituati a fare riferimento al decoro architettonico dello stabile. Con tale concetto, secondo quanto chiarito dalla giurisprudenza, “deve intendersi l’estetica del fabbricato data dall’insieme delle linee e delle strutture che connotano lo stabile stesso e gli imprimono una determinata, armonica fisionomia ed una specifica identità” (Cass. 851 del 2007)…. Continua »

  • servitu-passaggio

    Servitù di passaggio sulla strada condominiale. Quando la prova testimoniale può non essere sufficiente

    Ecco perchè non basta la testimonianza di terzi per dimostrare la costituzione di una servitù di passaggio  sulla        strada condominiale. Quando la prova testimoniale può non essere sufficiente. Non basta la testimonianza di terzi per dimostrare la costituzione di una servitù di passaggio sulla strada condominiale a favore del fondo vicino. È… Continua »

  • suppenno

    Il suppenno. Definizione tecnica e problematiche condominiali connesse

    Il suppenno: questo sconosciuto. Non essendoci, in realtà, una vera e propria definizione tecnica di “suppenno”, generalmente tale manufatto viene assimilato alla definizione di “soffitta” o “sottotetto”. Nel caso in cui un piano di copertura, definito impropriamente sottotetto, è dotato di rilevante altezza media rispetto al piano di gronda (in tal caso costituisce una vera… Continua »