Certificate dal Ministero dello Sviluppo Economico e dall’Enea

Ministero dello Sviluppo Economico ed esperti dell’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo sostenibile) hanno messo a punto 10 regole per risparmiare sulla bolletta del riscaldamento e migliorare l’efficienza.

Le 10 regole:1450882607

1.   manutenzione degli impianti. È la prima regola da osservare perché il controllo periodico rende più sicuro l’impianto, permette un significativo risparmio sulla bolletta, previene il ricorso a costosi interventi straordinari, evita il pagamento di sanzioni e riduce il negativo impatto sull’ambiente

2.   giusta temperatura. Va mantenuta tra i 20 e i 22°C; temperature troppo alte fanno male alla salute e al portafoglio

3.   ore di accensione. Variano a seconda della zona climatica di appartenenza del proprio Comune. Verifica la tua cliccando qui

4.   cronotermostati. Permettono di regolare temperatura e ora di accensione e fanno risparmiare

5.   valvole termostatiche. Permettono di mantenere costante la temperatura impostata

6.   pannelli riflettenti. Posti tra muro e termosifone permettono di ridurre la dispersione del calore

7.   schermatura delle finestre con persiane. Tenerle chiuse è un altro trucco per ridurre la dispersione del calore

8.   check-up della casa. Permette di valutare il consumo energetico e, nel caso non rispetti la normativa, di intervenire

9.   riscaldamenti. Sostituirli con quelli di nuova generazione. Il cambio permette di risparmiare sulla bolletta e aumenta l’efficienza energetica

10.  termosifoni. Non porre ostacoli né davanti né sopra.

 

RICHIEDI CONSULENZA SU QUESTO ARGOMENTO

Fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *